PROSSIMI APPUNTAMENTI:

domenica  05 Novembre  ORE 15.30 e 17 VISITE GUIDATE A S.Maria della Neve
sabato 11 Novembre - OPERA NABUCCO ALLA SCALA



Questo sito utilizza la tecnologia dei Cookie per consentire una migliore navigazione. Cliccando su un link di questo sito o continuando la navigazione dai il consenso all'utilizzo della tecnologia



Chi siamo Cosa facciamo Notizie Archivio
Luoghi sttorici Restauri Iniziative Culturali Contatti

SABATO  11 NOVEMBRE OPERA NABUCCO




   
                                     DOMENICA  15 OTTOBRE   25a FESTA DELL'AUTUNNO
 



DOMENICA 01 OTTOBRE  - VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S. MARIA ALLE 15.30 E ALLE 17.00

S. Maria delle Neve: Arte, Fede, Storia e Devozione.
 
Un viaggio fra il medioevo e la controriforma attraverso la “lettura” dei preziosi affreschi  raffiguranti soggetti rari; tra cui  21 differenti Santi e 33 raffigurazioni della Vergine Maria che fanno della chiesa di S. Maria della Neve un “unicum”  in tutta la provincia di Varese.
Citata a partire dal 1256 come chiesa devozionale divenne poi sede di una confraternita o schola legata all'ordine degli Umiliati.
Tra il '400e il '500 fu interessata da un intervento di ampliamento di tutta l'aula che venne ridipinta nel 1525 per mano di Giangiacomo Lampugnani con affreschi devozionali raffiguranti la Madonna come protettrice della maternità (ben 4 Madonne del Latte, Madonna della Misericordia, Madonna della Tenerezza); i santi galattofori e i santi ausiliatori delle pestilenze.
Nel 1620 venne ampliato il presbiterio e innalzata la volta; mentre nel 1731 si abbatterono due nicchie laterali per costruire la cappella di S. Antonio e il nuovo altare barocco che  presenta la rarissima immaginemiracolosa della Madonna del Parto che ha accompagnato la sua fama nei secoli.
 Il recente restauro interno ed esterno ha riportato la chiesetta al suo antico splendore
Visite guidate a cura della Proloco di Cislago  alle 15.30 e alle 17.00
  Info e prenotazioni al 348 5944384


VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2017

DOMENICA 10 SETTEMBRE Certosa di Chiaravalle della Colomba
e festa Medioevale a Castell'Arquato

SABATO 16 SETTEMBRE OPERA HANSEL UND GRETEL
Pantomima in tre quadri
75  euro comrpreso pulman

SOTTOSCRIZIONE A PREMI FINALIZZATA  AL COMPLETAMENTO DEL RESTAURO   DI S. MARIA

SOTTOSCRIZIONE A PREMI - FESTA SANTA MARIA DELLA NEVE

1-     WEEK END IN LOCALITA’ ITALIANA – PAESAGGIO VIAGGI                                   3936 

2-     GIOIELLO IN ORO – IDEE PREZIOSE                                                                            4691 

3-     SPETTACOLO ALLA SCALA DEL 16 SETTEMBRE 2017 – PRO LOCO                       2874 

4-     CENA PER 4 PERSONE – LOCANDA S. AMBROGIO                                                  1038  

5-     CENA PER DUE PERSONE – RISTORANTE MARISA                                                   2816 

6-     TAGLIO – COLORE – PIEGA + PRODOTTI PER CAPELLI – IL BELLO DELLE DONNE         4523

7-     PIUMINO UOMO – CINZIA ABBIGLIAMENTO                                                             1155 

8-     BUONO SPESA €50,00 – NARDI ABBIGLIAMENTO                                                     2444 

9-     CAMBIO OLIO – CAR CATTANEO                                                                                 1623 

10-                       SET CORNICI – COSE DI CASA                                                                            2529 

11-                       BUONO SPESA – LEVIS                                                                                        3944 

12-                       CESTO- MACELLERIA ZAFFARONI                                                                    3809 

13-                       CESTO – BOTTEGA DELLE DELIZIE  DI TURCONI GIANCARLA                    4576 

14-                       CESTO – SUPERMARKET FERNANDA                                                               3943

15-                       BUONO BENZINA €30,00- BRENNA Q8                                                                4612 

16-                       PRANZO PER DUE PERSONE – RISTORANTE GARDEN MASSINA                3877

17-                       BUONO SPESA €30,00 – MACELLERIA GUZZETTI                                            2197

18-                       COMPLETI LENZUOLA BABY E MATRIMONIALE – COMBI                           1924

19-                       COMPLETI LENZUOLA BABY E SINGOLO – COMBI                                        3578

20-                       BORSA – GIULIANA CALZATURE                                                                      1082 

21-                       VASSOIO TONDO FONDO – COSE DI CASA                                                   1819

22-                       BUONO SPESA €25,00 – SUPER DI                                                                     2063

23-                       BUONO SPESA €25,00 – L’OASI DI BANFI                                                        1419

24-                       CAPI ABBIGLIAMENTO – DOLCI EMOZIONI                                                  1833

25-                       COPPIA OCCHIALI – SAMCOMETAL                                                                2353

26-                       COPPIA OCCHIALI – SAMCOMETAL                                                                3512

27-                       TELO MARE E PIGIAMA BIMBA – PRIVATO                                                   2064

28-                       TELO MARE E PIGIAMA BIMBA – PRIVATO                                                   3755

29-                       PORTA GIOIE E BORSA – PRIVATO                                                                  1138 

30-                       CAVATAPPI PROFESSIONALE – PRIVATO                                                    1497 

31-                       BUONO PER 10 LITRI DI VINO SFUSO -LA CANTINA DI ALICE                 3191
32-   TASTIERA – MONDO INFORMATICO       
                             4471

FESTA
DI

S. MARIA
2017

i premi si ritirano nella sede della Proloco in Villa Isacchi 1° piano

il martedi dalle 10 alle 12  - entro il 06 Settembre 2017


  VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2017

      iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384

DOMENICA 10 SETTEMBRE Certosa di Chiaravalle della Colomba
e festa Medioevale a Castell'Arquato


SABATO 16 SETTEMBRE OPERA HANSEL UND GRETEL
Pantomima in tre quadri
75  euro comrpreso pulman

SABATO  11 NOVEMBRE OPERA NABUCCO 80 euro comrpreso pulman




05 e 06 AGOSTO FESTA DELLA MADONNA DELLA NEVE

La Festa della Madonna della Neve  ricorda la miracolosa nevicata caduta nel IV° secolo in Roma il 5 Agosto sotto Papa Liberio,
che portò alla costruzione della basilica di S.Maria Maggiore; prima chiesa dedicata al culto della Madonna in occidente.
La scena del miracolo è presente in 2 differenti affreschi nella nostra chiesa: uno del 1525 e l'altro del 1618.
 Questa festa è sempre stata celebrata con molta devozione dai cislaghesi che accorrevano in massa alla chiesetta.

Sabato 
ore 18  S. Messa

Domenica
ore 11.30 S. Messa 
ore 15.30 Visita guidata
ore 17.00 canto dei Vesperi Solenni
ore 18 Visita guidata
ore 20.30 recita del S. Rosario e Canto delle Litanie

Nel cortile della cascina sarà presente il rinomato stand gastronomico e si portà ballare sotto le stelle




27 MAGGIO ORE 21 - CHIESA DI S. MARIA - CONCERTO DI MUSICA ANTICA



VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2017:
ALLA SCOPERTA di Villa Litta


VENERDI 09 GIUGNO ore 20.00
Villa Litta e i suoi giochi d’acqua in notturna

iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384

I LEGNANESI " VIAGGIANDO CON NOI"

VENERDI 22 SETTEMBRE  ore 21.00
  
TEATRO GIUDITTA PASTA DI SARONNO

PREVENDITA ENTRO IL 04 GIUGNO - 28 EURO

iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384

TEATRO ALLA SCALA DI MILANO


iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)
dalle 11.00 alle 12.00 o al
3485944384




SABATO 06  MAGGIO -  VARESE - SALONE ESTENSE

"La mia Maternità è Arte"

PRESENTAZIONE DEL LIBRO ARTISTICO -LETTERARIO SULLA MATERNITA'

contenenti immmagini della chiesa di S.Maria della Neve





DOMENICA 07 MAGGIO - VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S. MARIA ALLE 15.30 E ALLE 17.00


"alla scoperta delle MADONNE DEL LATTE nel territorio varesino"

S. Maria delle Neve: Arte, Fede, Storia e Devozione.
 
Un viaggio fra il medioevo e la controriforma attraverso la “lettura” dei preziosi affreschi  raffiguranti soggetti rari; tra cui  21 differenti Santi e 33 raffigurazioni della Vergine Maria che fanno della chiesa di S. Maria della Neve un “unicum”  in tutta la provincia di Varese.
Citata a partire dal 1256 come chiesa devozionale divenne poi sede di una confraternita o schola legata all'ordine degli Umiliati.
Tra il '400e il '500 fu interessata da un intervento di ampliamento di tutta l'aula che venne ridipinta nel 1525 per mano di Giangiacomo Lampugnani con affreschi devozionali raffiguranti la Madonna come protettrice della maternità (ben 4 Madonne del Latte, Madonna della Misericordia, Madonna della Tenerezza); i santi galattofori e i santi ausiliatori delle pestilenze.
Nel 1620 venne ampliato il presbiterio e innalzata la volta; mentre nel 1731 si abbatterono due nicchie laterali per costruire la cappella di S. Antonio e il nuovo altare barocco che  presenta la rarissima immaginemiracolosa della Madonna del Parto che ha accompagnato la sua fama nei secoli.
 Il recente restauro interno ed esterno ha riportato la chiesetta al suo antico splendore
Visite guidate a cura della Proloco di Cislago  alle 15.30 e alle 17.00
  Info e prenotazioni al 348 5944384


                                                                                 

 DOMENICA 23 APRILE 
FESTA PATRONALE DI S. ABBONDANZIO
"FESTA BELA"





                                              IL BILANCIO 2016 DELL' ASSOCIAZIONE






DOMENICA 02 APRILE  - VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S. MARIA ALLE 15.30 E ALLE 17.00
"alla scoperta delle MADONNE DEL LATTE nel territorio varesino"

S. Maria delle Neve: Arte, Fede, Storia e Devozione.
 
Un viaggio fra il medioevo e la controriforma attraverso la “lettura” dei preziosi affreschi  raffiguranti soggetti rari; tra cui  21 differenti Santi e 33 raffigurazioni della Vergine Maria che fanno della chiesa di S. Maria della Neve un “unicum”  in tutta la provincia di Varese.
Citata a partire dal 1256 come chiesa devozionale divenne poi sede di una confraternita o schola legata all'ordine degli Umiliati.
Tra il '400e il '500 fu interessata da un intervento di ampliamento di tutta l'aula che venne ridipinta nel 1525 per mano di Giangiacomo Lampugnani con affreschi devozionali raffiguranti la Madonna come protettrice della maternità (ben 4 Madonne del Latte, Madonna della Misericordia, Madonna della Tenerezza); i santi galattofori e i santi ausiliatori delle pestilenze.
Nel 1620 venne ampliato il presbiterio e innalzata la volta; mentre nel 1731 si abbatterono due nicchie laterali per costruire la cappella di S. Antonio e il nuovo altare barocco che  presenta la rarissima immaginemiracolosa della Madonna del Parto che ha accompagnato la sua fama nei secoli.
 Il recente restauro interno ed esterno ha riportato la chiesetta al suo antico splendore
Visite guidate a cura della Proloco di Cislago  alle 15.30 e alle 17.00
  Info e prenotazioni al 348 5944384



                                              24 MARZO - ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI








                                          VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2017

                                                                           iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384                                                  

SABATO 01 APRILE
Pinacoteca di Brera ENTRATA ORE 16.15

INGRESSO+GUIDA+RADIOMICROFONO

22EURO

SABATO 27 MAGGIO
Villa Litta e i suoi giochi d’acqua

DOMENICA 10 SETTEMBRE Certosa di Chiaravalle della Colomba
e festa Medioevale a Castell'Arquato




                                                                                            SPETTACOLI ALLA SCALA - 2017


SABATO 20 MAGGIO BALLETTO HANDEL CON R. BOLLE POSTI ESAURITI
  
SABATO 16 SETTEMBRE OPERA HANSEL UND GRETEL
Pantomima in tre quadri
75  euro comrpreso pulman
SABATO  11 NOVEMBRE OPERA NABUCCO 80 euro comrpreso pulman



       DAL 16 FEBBRAIO  -  CORSO DI PITTURA SU STOFFA



informazioni e iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384 

TESSERAMENTO PROLOCO 2017

RINNOVO O NUOVA ADESIONE

A PARTIRE DAL 1° GENNAIO 2017 SARA’ POSSIBILE ADERIRE AL TESSERAMENTO

O AL RINNOVO  PER L’ANNO 2017  ALLA NS. ASSOCIAZIONE

IL COSTO DELLA TESSERA E’ DI EURO 10.00

Aderire alla pro loco è un aiuto finanziario che ci permette l’attuazione di varie 

manifestazioni sul territorio e l’organizzazione di iniziative artistico - culturali.

L’associato ha il diritto di precedenza sulle prenotazioni di eventi da noi 

organizzati quali spettacoli alla Scala e gite culturali.

Con  la tessera  soci puoi usufruire di importanti convenzioni a livello Nazionale e Regionale


NAZIONALI

ASSICURAZIONI BANCARIE MUSEI NEGOZI ACQUARI  PARCHI (Gardaland) STAZIONI TERMALI IMPIANTI SCIISTICI  VIAGGI E TURISMO SERVIZI VARI

REGIONALI

VOLANDIA MUSEO DEL VOLO CIVICO MUSEO DELLA SETA a GARLATE SISTEMA MUSEALE ATENEO PAVIA AGRITURISMO E ALTRO ……

Per maggiori informazioni sulle convenzioni visitare il sito:

www.unioneproloco.it

sotto la voce convenzione UNPLI nazionali

L’ISCRIZIONE O IL RINNOVO POTRA ESSERE EFFETTUATO PRESSO LA SEDE DELLA PROLOCO C/O VILLA ISACCHI IL SABATO MATTINA DALLE ORE 11   ALLE ORE 12

Per qualsiasi chiarimento vogliate contattare il n. 3485944384      






NATALE 2016 - PRESEPI IN VETRINA
 autori delle opere e negozi ospitanti:





          PROGRAMMA ATTIVITA'    2017 
           

GIOVEDI 5 GENNAIO BALLETTO ROMEO E GIULIETTA 50  euro compreso pulman
  
SABATO 21 GENNAIO

Milano storia di una rinascita

dai bombardamenti del 1943, che inflissero gravissime
perdite ed enormi distruzioni, fino alla ricostruzione
urbanistica e morale di Milano avvenuta negli anni Cinquanta

Mostra a palazzo Morando - Milano
SABATO 11 FEBBRAIO "Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco"
Mostra a palazzo Reale  - Milano
DOMENICA 23 APRILE FESTA BELLA
patronale di  S. Abbondanzio
29 e 30 APRILE Alla scoperta di Lucca
SABATO 20 MAGGIO BALLETTO HANDEL CON R. BOLLE POSTI ESAURITI
  
SABATO 27 MAGGIO
Villa Litta e i suoi giochi d’acqua
DOMENICA 4 GIUGNO FESTA DELLA VISCONTA
05 e 06  AGOSTO FESTA DI S. MARIA
DOMENICA 10 SETTEMBRE Certosa di Chiaravalle della Colomba
e festa Medioevale a Castell'Arquato
SABATO 16 SETTEMBRE OPERA HANSEL UND GRETEL 75  euro comrpreso pulman
  
DOMENICA 6 OTTOBRE FESTA DELL'AUTUNNO
SABATO  11 NOVEMBRE OPERA NABUCCO 80  euro compreso pulman

 
informazioni e iscrizioni il
sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384 

PREZZO SPECIALE: PACCHETTO 4 SPETTACOLI  ALLA SCALA E TRASPORTO 240 EURO




NATALE 2016 - PRESEPI IN VETRINA




                                             DAL 10 NOVEMBRE  - CORSO DI PITTURA SU STOFFA


                                                              DOMENICA 9 OTTOBRE   24a FESTA DELL'AUTUNNO

IL PESO ESATTO DELLA ZUCCA ERA DI:  13 Kg  e 450 gr

LOTTERIA D' AUTUNNO ELENCO NUMERI ESTRATTI:













                                                             IN CASO DI MALTEMPO LA FESTA SI SVOLGERA'  DOMENICA 16 OTTOBRE


DOMENICA 2 OTTOBRE  - VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S. MARIA ALLE 15.30 E ALLE 17.00

"alla scoperta delle MADONNE DEL LATTE nel territorio varesino"


Domenica 2 Ottore   alle 15.30 e alle 17 visite guidate alla chiesa di S.Maria della Neve di Cislago, in località S. Maria Inziata via Cascina S.Maria.
Le prime fonti ne citano l'esistenza già nel 1256 come col nome di S. Maria del Siate. L'ordine degli Umiliati insedia in questa chiesa una confraternita laica detta Scuola di S. Maria che amministrerà questa chiesa e i suoi beni fino al 1806. Tra il '400 e il '500 l'edificio fu interessanto da un intervento di ampliamento di tutta l'aula che portò la chiesa ad avere così 7 nicchie semicircolari che vennero dipinte nel 1525. Nel 1620 venne ampliato il presbiterio e innalzata la volta; mentre nel 1731 si abbatterono due nicchie laterali per cotruire la cappella di S.Antonio. La chiesa era completamente affrescata dal soffitto al pavimento e sulle pareti si ripeteno i dipinti della Madonna come protettrice della maternità (Madonna del Latte, della Tenerezza , delle Rose....) e dei santi ausiliatori della peste. Molti di questi dipinti sono attribuiti a Giangiacomo Lampugnani. Il recente restauro ne ha riportato l'antico splendore. Il bellissimo altare ligneo barocco presenta la rara immagine della Madonna del Parto che ha accompagnato la sua fama nei secoli.Visite guidate a cura della Proloco di Cislago. Info al 3485944384



25 SETTEMBRE ALLA SCOPERTA DEI BORGHI D'ITALIA: L' APPENNINO PAVESE








SOTTOSCRIZIONE A PREMI FINALIZZATA  AL RESTAURO DELLA FACCIATA NORD  DI S. MARIA


1- WEEK END PER 2 PERSONE – PAESAGGIO VIAGGI - 1708
2- GIOIELLO IN ORO /CORNICE – IDEE PREZIOSE - 3340
3- BICICLETTA OLANDA – CIUNAY MOTOR’S /PRO LOCO - 4500
4- CENA PER 4 PERSONE – LOCANDA S. AMBROGIO - 4304
5- CENA PER 2 PERSONE – RISTORANTE MARISA - 1867
6- PRANZO PER 2 PERSONE – SPORTING CLUB - 3396
7- BUONO ACQUISTO ABBIGLIAMENTO – NARDI - 3225
8- PIEGA – TAGLIO – COLORE -IL BELLO DELLE DONNE - 4005
9- CAPI ABBIGLIAMENTO – CINZIA - 2741
10- CAMBIO OLIO MOTORE AUTO – OFFICINA CAR - 2498
11- SET LENZUOLA – CONBI - 3811
12- BUONO SPESA – MACELLERIA GUZZETTI - 1297
13- BUONO SPESA – ERBORISTERIA HOLIPLANT - 2105
14- CAPI ABBIGLIAMENTO – DOLCI EMOZIONI - 2665
15- OCCHIALI DA SOLE UOMO DONNA – SAMCOMETAL S.R.L. - 1604
16- CASALINGHI -COSE DI CASA - 1543
17- CESTO ALIMENTARI – MACELLERIA ZAFFARONI - 4618
18- CESTO ALIMENTARI – LA BOTTEGA DELLE DELIZIE DI TURCONI - 3328
19- CESTO ALIMENTARI – SUPERMARKET FERNANDA - 2644
20- BUONO SPESA – SUPER DI - 4659
21- BUONO SPESA – LOASI DI BANFI - 1209
22- CESTO SALUMI – SALUMIFICIO LEVIS - 4435
23- BORSA DONNA – GIULIANA CALZATURE - 2545
24- BUONO PIEGA – EVOLUZIONE DONNA - 2630
25- BUONO PIEGA – EVOLUZIONE DONNA - 4198
26- BUONO CARBURANTE – BRENNA - 2437
27- BUONO PER LAMPADA SOLARE – IL TEMPIO DELLA BELLEZZA - 2564
28- BUONO PER UNA PIANTA – IL FIORFIORE - 1836
29- TASTIERA – MONDO INFORMATICO - 2820
30- BUONO 10 CAFFE’ – BAR ACADEMY - 1979
31- BUONO 10 CAFFE’ – PEPS CAFE’ - 2182
32- BUONO 10 CAFFE’ – LOCANDA DI BACCO - 2709
33- 10 LITRI DI VINO –CANTINA DI ALICE - 3676
34- PORTA MESTOLI –OFFERTO DA VIRGINIA - 4158
FESTA DI
S. MARIA
2016



i premi si ritirano nella sede della Proloco in Villa Isacchi 1° piano

il martedi dalle 10 alle 12  - entro il 06 Settembre 2016



6 e 7 AGOSTO FESTA DELLA MADONNA DELLA NEVE

La Festa della Madonna della Neve  ricorda la miracolosa nevicata caduta nel IV° secolo in Roma il 5 Agosto sotto Papa Liberio,
che portò alla costruzione della basilica di S.Maria Maggiore; prima chiesa dedicata al culto della Madonna in occidente.
La scena del miracolo è presente in 2 differenti affreschi nella nostra chiesa: uno del 1525 e l'altro del 1618.
 Questa festa è sempre stata celebrata con molta devozione dai cislaghesi che accorrevano in massa alla chiesetta.

Sabato 06
ore 18  S. Messa

Domenica 07
ore 11.30 S. Messa 
ore 15.30 Visita guidata
ore 17.00 canto dei Vesperi Solenni
ore 18 Visita guidata
ore 20.30 recita del S. Rosario e Canto delle Litanie

Nel cortile della cascina sarà presente il rinomato stand gastronomico e si portà ballare sotto le stelle


SOTTOSCRIZIONE A PREMI FINALIZZATA  AL RESTAURO DELLA FACCIATA NORD  DI S. MARIA

ESTRAZIONE DOMENICA 07 AGOSTO







 DOMENICA 5 GIUGNO  - VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S. MARIA ALLE 15.30 E ALLE 17.00

"alla scoperta delle MADONNE DEL LATTE nel territorio varesino"




VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2016
info@prolococislago.org 
iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384 


19 GIUGNO MONZA TEODOLINA:  DUOMO E CORONA FERREA
 
16 euro
in treno
partenza ore 12.51
posti ancora disponibili
25 SETTEMBRE ZAVATTARELLO E
 BUTRIO
I BORGHI CARATTERISTICI D'ITALIA
L'APPENNINO PAVESE: 
S.ALBERTO DI BUTRIO E ZAVATTARELLO

visite guidate all ' Eremo di Butrio e al castello di Zavattarello
con pranzo tipico
50  euro
in pulman

incluso pranzo tipico

 posti ancora disponibili
14 OTTOBRE BALLETTO ALLA SCALA GISELLE:   ETOILES CON  ROBERTO BOLLE  E SVETLANA ZHAKAROVA 50  euro
in pulman
partenza ore 18

 posti ancora disponibili
24 NOVEMBRE OPERA ALLA SCALA LE NOZZE DI FIGARO   di Mozart 85  euro
in pulman
partenza ore 17

 posti ancora disponibili




                                                            SABATO 21 MAGGIO ORE 21 -  CHIESA DI S. MARIA DELLA NEVE
                                                      CONCERTO "ANIMA MIA, NON SAI CHE SIA DOLORE"


ENSEMBLE I SOLISTI AMBROSIANI

Tullia Pedersoli soprano, Davide Belosio violino

Marlise Goidanich violoncello, Franco Lazzari tiorba

Emma Bolamperti clavicembalo




VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2016
info@prolococislago.org 
iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384 


19 GIUGNO MONZA TEODOLINA:  DUOMO E CORONA FERREA
 posti ancora disponibili
25 SETTEMBRE ZAVATTARELLO E BUTRIO I BORGHI CARATTERISTICI D'ITALIA
L'APPENNINO PAVESE: 
S.ALBERTO DI BUTRIO E ZAVATTARELLO

visite guidate all ' Eremo di Butrio e al castello di Zavattarello
con pranzo tipico
50  euro
in pulman

incluso pranzo tipico

 posti ancora disponibili
14 OTTOBRE BALLETTO ALLA SCALA GISELLE:   ETOILES CON  ROBERTO BOLLE  E SVETLANA ZHAKAROVA 50  euro
in pulman
partenza ore 18

 posti ancora disponibili
24 NOVEMBRE OPERA ALLA SCALA LE NOZZE DI FIGARO   di Mozart 85  euro
in pulman
partenza ore 17

 posti ancora disponibili


 DOMENICA 1° MAGGIO  - VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI S. MARIA ALLE 15.30 E ALLE 17.00

"alla scoperta delle MADONNE DEL LATTE nel territorio varesino"



DOMENICA 1° MAGGIO - FESTA DELLAVISCONTA
causa maltempo si svolgerà solo il programma religioso


DOMENICA 3 e LUNEDI 4 APRILE  - FESTA PATRONALE DI S. ABBONDANZIO


LUNEDI 04 LABORATORIO IN PIAZZA:
GIOCHI NEL VENTO
DALLE 11.00 ALL 18.00

                                                           DOMENICA 3 APRILE 
VISITE GUIDATE A S. MARIA DELLA NEVE

Domenica 03  Aprile  alle 15.30 e alle 17 visite guidate alla chiesa di S.Maria della Neve di Cislago,
in località S. Maria Inziata via Cascina S.Maria.
Le prime fonti ne citano l'esistenza già nel 1256 come col nome di S. Maria del Siate. L'ordine degli Umiliati insedia in questa chiesa una confraternita laica detta Scuola di S. Maria che amministrerà questa chiesa e i suoi beni fino al 1806. Tra il '400 e il '500 l'edificio fu interessanto da un intervento di ampliamento di tutta l'aula che portò la chiesa ad avere così 7 nicchie semicircolari che vennero dipinte nel 1525. Nel 1620 venne ampliato il presbiterio e innalzata la volta; mentre nel 1731 si abbatterono due nicchie laterali per cotruire la cappella di S.Antonio. La chiesa era completamente affrescata dal soffitto al pavimento e sulle pareti si ripeteno i dipinti della Madonna come protettrice della maternità (Madonna del Latte, della Tenerezza , delle Rose....) e dei santi ausiliatori della peste. Molti di questi dipinti sono attribuiti a Giangiacomo Lampugnani. Il recente restauro ne ha riportato l'antico splendore. Il bellissimo altare ligneo barocco presenta la rara immagine della Madonna del Parto che ha accompagnato la sua fama nei secoli.Visite guidate a cura della Proloco di Cislago. Info al 3485944384
VIAGGIARE NELL' ARTE 2016











                                                DOMENICA 13 DICEMBRE - CONCERTO GOSPEL

Proloco e Amministrazione Comunale in occasione
del " Magico Natale a Cislago"


vi inviato  Domenica 13 Dicembre alle ore 21 nella Chiesa Parrocchiale

per il concerto gospel dei BruCo Gospel Choir

con esecuzione mista di brani a cappella Spiritual e brani Gospel.

Il BRUCO Gospel Choir è una formazione corale che conta circa sessanta cantanti, sostenuti e valorizzati da una formazione musicale di 5 elementi.
Dal lontano 1989 il BRUCO porta a tutti quelli che lo ascoltano un messaggio di Gioia e di Speranza, che si nutre del Vangelo di Gesù e che trova uno strumento privilegiato nella Musica Spiritual e Gospel, sincera colonna sonora di una reale esperienza di salvezza. Il repertorio del coro trova fondamento nella Black Traditional Gospel Music, con un ampio riferimento agli Spiritual afroamericani e alla loro evoluzione nella musica gospel tradizionale del secolo scorso, fino condividere le proposte musicali degli autori contemporanei.
Un concerto Spirituale del BRUCO Gospel Choir si propone di sostenere gli animi e di suggerire la contemplazione della bellezza e della speranza della salvezza per mezzo di uno strumento potente: il canto. L‘assemblea del pubblico è invitata a partecipare attivamente all’evento, con la consapevolezza che per cantare il Gospel non basta il coro, ma è necessario il contributo di tutti, nella perfetta sintonia dei cuori e del battito delle mani.


10 NOVEMBRE 1980 - 10 NOVEMBRE 2015  
SABATO 31 OTTOBRE  - CONCERTO IN OCCASIONE DEL 35° ANNO DI ATTIVITA'

"NINNA NANNA"



19 APRILE PARMA  e
TORRECHIARA
per ammirare il Duomo romanico, il battistero, le sculture dell'Antelami, la camera della duchessa, la chiesa di S. Giovanni e il castello di Torrechiara

DEGUSTAZIONE  A LANGHIRANO
presso il salumificio Cav. Alberto Ilari

- Spiegazione all’interno della cantina delle fasi di lavorazione da fresco del Prosciutto di Parma

- Disossatura di un Prosciutto di Parma

- Degustazione “ DA SEDUTI “ di Prosciutto di Parma, Salame Felino, Coppa di Parma, Parmigiano Reggiano, torta della casa , Lambrusco , Malvasia , acqua, caffè.

- Prezzo della visita guidata 15,00 €

- Durata visita guidata + degustazione 2 ore

http://www.cavalbertoilari.com/
38  euro
in pulman

degustazione opzionale

20 posti disponibili

info@prolococislago.org 
iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384 


8 NOVEMBRE
presentazione mostra h.18
visita guidata 18.30-19.30

 Milano 
Palazzo Reale
mostra  GIOTTO, l'ITALIA

La mostra propone al pubblico di incontrare i grandi capolavori dell’artista fondatore della cultura figurativa italiana, riunendo 13 opere, prevalentemente su tavola, nessuna delle quali prima esposta a Milano.
Una sequenza di capolavori assoluti mai riuniti tutti insieme in una esposizione. Ognuno di essi ha provenienza accertata e visualizza quindi il tragitto compiuto da Giotto attraverso l’Italia del suo tempo, in circa quarant’anni di straordinaria attività.

22 euro
 









                                                    DOMENICA 11 OTTOBRE - 23a  FESTA DELL'AUTUNNO


Domenica 11 Ottobre 2015
IN OCCASIONE DELLA
23a FESTA D'AUTUNNO
“ un salto nel medioevo all'ombra del castello Visconteo”

PROLOCO E AMMINISTRAZIONE COMUNALE TI INVITANO A

diventare castellano per un giorno

Dalle ore 14:00  nell ' accampamento medioevale
presso il palazzo municipale scoprirai:

- la vita quotidiana nel 1200
  con ricostruzioni fedelissime
-l'arte nobile della Falconeria
 con falchi, barbagianni e civette
-Milizie e Cavalieri: 
 armature, frecce, archi, spade e armi antiche
-il gioco della Guerra
 al tempo di Alfonso X° re di Castiglia
-il libero volo del falco sacro in piazza


i laboratori didattici sono realizzati dall' associazione storica

Compagnia del Corvo di Selene

La manifestazione è libera e gratuita

In caso di maltempo la festa è rinviata al 25 Ottobre



                   DOMENICA 4 OTTOBRE   - VISITE GUIDATE A S. MARIA DELLA NEVE ALLE 15.30 E ALLE 17


Caro PIERO,
te ne sei andato presto, ma hai lasciato in chi ti ha conosciuto e lavorato con te un buon ricordo.
Hai avuto una grande dote: credere in quello che facevi, prima nel gruppo ecologico,
poi nella Protezione Civile e soprattutto nella Pro Loco
a cui hai dedicato, insieme a Paola, tua moglie,un bel numero di anni con impegno e costanza.
Hai avuto un approccio positivo per tutte le nostre iniziative, senza risparmiarci delle tue battute che spesso
sdrammatizzavano le situazioni più complicate,
e hai sempre dato la tua completa disponibilità finchè hai potuto.
A S.Maria, alla Visconta ,ad organizzare i giochi per i bambini, sei sempre stato disponibile ed entusiasta.
Grazie da tutti i volontari che,come te, hanno il senso della partecipazione e dell’impegno.

Ciao Piero.


                                                                 NUMERI VINCENTI DELLA LOTTERIA DI S. MARIA 2015


ACQUISTANDO I BIGLIETTI DELLA LOTTERIA HAI CONTRIBUITO
AL RESTAURO DEL CAMPANILE. GRAZIE!!!


                                  1 e 2  AGOSTO FESTA DELLA MADONNA DELLA NEVE


La Festa della Madonna della Neve  ricorda la miracolosa nevicata
 caduta nel IV° secolo in Roma il 5 Agosto sotto Papa Liberio,
che portò alla costruzione della basilica di S.Maria Maggiore; prima chiesa dedicata al culto della Madonna in occidente.
La scena del miracolo è presente in 2 differenti affreschi nella nostra chiesa: uno del 1525 e l'altro del 1618.
 Questa festa è sempre stata celebrata con molta devozione dai cislaghesi che accorrevano in massa alla chiesetta.
Per tutte le due giornate della festa la Proloco sarà a dispozione con visite guidate per far scoprire il significato dei
preziosi affreschi altomedioevali, rinascimentali e barocchi che sono contenuti nel prezioso santuario.

Nel cortile della cascina sarò presente il rinomato stand gastronomico e si portà ballare sotto le stelle.

Gli appuntamenti sono:

Sabato 01 Agosto: ore 18 S. Messa

Domenica 02 Agosto:

- ore 10.00 Visita Guidata
- ore 11.30 S.messa
- ore 15.30 Visita guidata
- ore 17.00 Vesperi solenni
- Ore 20.45 S. Rosario meditato, canto
delle Litanie e bacio della Reliquia.

Il ricavato della manifestazione è destinato al restauro del campanile della chiesetta







 
DOMENICA 05 LUGLIO  - VISITE GUIDATE A S. MARIA DELLA NEVE ALLE 17



  DOMENICA 7  GIUGNO  - VISITE GUIDATE A S. MARIA DELLA NEVE ALLE 15.30 E ALLE 17


In occasione della Mostra
" Cosa nutre la vita: il cibo, Arte Sacra nel Varesotto e Canton Ticino"


ospitata a Vaese nella  chiesa della Madonnina in  Prato di Biumo


sarà possibile visitare alcune chiese del territorio, che ospitano alcune immagini della Madonna del Latte:

 Cislago - Chiesa di S. Maria delle Neve

4 raffigurazioni della Madonna del Latte e una rarissima della Madonna del parto, fanno di questa chiesa un monumento unico nel varesotto.

Visite guidate Domenica 7 alle 15.30 e alle 17.00 - info 348 5944384

 
Bizzozero - Santo Stefano

chiesa dalla  bella architettura romanica che ospita una Madonna del Latte trecentesca, intorno alla quale nel 1498 è stato dipinto l'elegante ciborio di Galdino da Varese.

Visite guidate - Domenica 7 dalle 11 alle 12.30 e dalle 15 alle 17 -  info 349 2324927

 
Varese - Battistero di San Giovanni

il più antico monumento del borgo di Varese che conserva ben tre Madonne del Latte, dal trecento alla prima metà del cinquecento. Particolarmente interessante la pala d' altare che unisce il tema della Madonna del Latte con quella del Sangue di Cristo.

 Visite guidate domenica 7 Giugno - info 338 9716491








“Cosa nutre la vita:

Il cibo, l’Arte Sacra nel Varesotto e nel Canton Ticino”

Mostra legata alle tematiche Expo in un’ottica cristiana. Il suo titolo è “Cosa nutre la vita. Il cibo, l’Arte Sacra nel Varesotto e nel Canton Ticino”, una rassegna organizzata dal Centro Culturale Massimiliano Kolbe di Varese, in collaborazione con la Fondazione Comunitaria del Varesotto, con il Comune e la Provincia di Varese. La sua inaugurazione è in programma venerdì 22 maggio, alle ore 18 alla Sala G. Montanari a Varese.

Interviene Robi Ronza, saluti di Camillo Fornasieri, Associazione Italiana Centri Culturali, Maria Bardelli, Presidente Centro Culturale M. Kolbe, Vittorio Pasqualotto, Presidente Centro Culturale T. Moro, Marco Pippione, Dirigente scolastico liceo Sacro Monte, Mons. Gilberto Donnini, per il Decanato di Varese. 

La mostra dal 23 maggio al 7 giugno sarà visitabile presso la Madonnina in Prato a Biumo Inferiore a Varese, 
con ingresso libero.

Nel cristianesimo il cibo occupa un ruolo assai rilevante a partire dalla stessa narrazione evangelica: il bisogno del cibo rimanda metaforicamente al bisogno di soddisfazione e compimento che costituisce la natura umana nella sua essenza. Gesù che provvede a sfamare l’uomo, infatti, evidenzia non solo l’attenzione di Dio ai bisogni concreti dell’uomo, ma, con l’istituzione del sacramento dell’Eucaristia, il Suo sacrificarsi per fornire all’uomo l’unico vero pane che possa sfamarlo.

L’arte cristiana riflette questa situazione non solo illustrando i principali passi narrativi Vangelo che toccano il tema del cibo, come le Ultime Cene, il miracolo dei pani e dei pesci, le nozze di Cana…, ma inoltre inventando a scopo devozionale nuovi motivi iconografici che conobbero una vasta diffusione e furono oggetto di grande venerazione, come per esempio le Madonne del latte.

La mostra si propone di indagare la presenza di queste immagini nell’area settentrionale dell’antica diocesi di Milano, mettendo in evidenzia i significati religiosi che si volevano veicolare attraverso di esse e l’aspetto devozionale.

La mostra, che si compone di una ventina di pannelli, si articola in tre sezioni: dopo una breve introduzione sulla presenza del cibo e il suo significato nel contesto evangelico, la prima sezione è dedicata all’iconografia tipicamente devozionale della Madonna del Latte, di cui solo tra Varesotto e Ticino possiamo contare più di cento attestazioni. La tenera immagine della Vergine che allatta il Figlio divino, diffusasi in Occidente a partire dal Trecento, esprime con forza evidente tutta la concretezza del mistero dell’Incarnazione: Dio per poter salvare l’uomo è diventato un bambino con gli stessi bisogni ed esigenze di tutti gli altri bambini, a partire dal bisogno del latte materno.

La seconda sezione invece approfondisce le immagini dell’Ultima Cena: abbastanza diffuse nel Canton Ticino, risultano invece piuttosto rare nel Varesotto, dove comunque sono attestate. L’amore di Dio non si è limitato soltanto al venirci incontro, ma, attraverso il Suo sacrificio, all’averci reso accessibile l’unico cibo che può realmente e definitivamente saziare il sempre affamato cuore umano: Se stesso.

La terza e ultima sezione infine vuole rilanciare quella che è la responsabilità personale dell’uomo: se è infatti vero che l’uomo è desiderio e bisogno, è pur vero che proprio per questo ha una responsabilità sul modo in cui si muove per soddisfare questo bisogno. Il cibo, sia spirituale che concreto, è ultimamente un dono, ma allo stesso tempo tuttavia è anche il frutto di una ricerca, di un protendersi e di un lavoro. Compito dell’uomo infatti è perseguire nel tempo che gli è dato la propria natura fino in fondo, inseguendo la soddisfazione piena del proprio bisogno—concreto come spirituale—attraverso il proprio lavoro e agire. L’iconografia che illustra questa ultima sezione è quella, assai significativa, del ciclo dei mesi.

Nella mostra saranno presentati gli affreschi della Madonna del Latte della nostra chiesa di S. Maria.







            SABATO 16 MAGGIO -  CONCERTO DI MUSICA BAROCCA - RASSEGNA ITINIERALI MUSICALI


Secondo appuntamento con la musica barocca.
Dopo l'entusiasmante concerto de I solisti Ambrosiani che hanno aperto a Cislago il festival di Musica Antica del Seprio,
sabato 16 maggio 2015 alle ore 21.15 nellla chiesa di di S. Maria della Neve si svolgerà il concerto:

"Armonie Barocche"
realizzato dal coro Amadeus e dell' orchesta Golberg.


A cura dell'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco di Cislago e la Parrocchia,
l' evento è inserito nell'ambito della Rassegna "Itinerari Musicali",
patrocinata e sostenuta dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto ONLUS,
dalla Provincia di Varese e dall'Agenzia per il Turismo

Programma:

J.S.Bach - Aria "sulla 4° corda"
G.F.Handel - Suite in Re Magg. per tromba e orchestra
G.Clarke - The prince of Denmark March
G.F.Handel- Concerto Op.4 n.4 per organo e orchestra
G.Torelli - Concerto in Re per tromba e orchestra
A.Vivaldi - Concerto RV537 per 2 trombe e orchestra




     SABATO 9 MAGGIO -  CONCERTO DI MUSICA BAROCCA - FESTIVAL DI MUSICA ANTICA DEL SEPRIO


“Musica alla corte del Cardinale Ottoboni”

sabato 9 maggio 2015 – ore 21.15

Cislago (VA) – Chiesa di Santa Maria della Neve  in via Cascina S. Maria

Organizzato dall' Amministrazione Comunale

in collaborazione con la Proloco Cislago e la Parrocchia

appuntamento del FESTIVAL MUSICA SIBRII 2015 IV Festival di Musica Antica del Seprio

Programma del Concerto:

A. CALDARA (1670-1736):

Cantata per soprano, 2 violini e continuo “Salve Pater Salvatoris”:

Sonata a tre op. I n. 4 in Si bemolle maggiore, per 2 violini e continuo

G. F. HAENDEL (1685-1759):

“Salve Regina” per soprano, 2 violini e continuo HWV 241:

Sonata in Sol minore op. 2 n. 5 per 2 violini e continuo:


I SOLISTI AMBROSIANI

Tullia Pedersoli soprano

Davide Belosio, Damiano Bordoni, violini

Thomas Chigioni, violoncello

Enrico Barbagli, clavicembalo


INGRESSO LIBERO





                                                           DOMENICA 3 MAGGIO - VISITE GUIDATE A S. MARIA DELLA NEVE


Domenica 03 Maggio alle 15.30 e alle 17 visite guidate alla chiesa di S.Maria della Neve di Cislago, in località S. Maria Inziata via Cascina S.Maria.
Le prime fonti ne citano l'esistenza già nel 1256 come col nome di S. Maria del Siate. L' ordine degli Umiliati insedia in questa chiesa una confraternita laica detta Scuola di S. Maria che amministrerà questa chiesa e i suoi beni fino al 1806. Tra il '400 e il '500 l'edificio fu interessanto da un intervento di ampliamento di tutta l'aula che portò la chiesa ad avere così 7 nicchie semicircolari che vennero dipinte nel 1525. Nel 1620 venne ampliato il presbiterio e innalzata la volta; mentre nel 1731 si abbatterono due nicchie laterali per cotruire la cappella di S.Antonio. La chiesa era completamente affrescata dal soffitto al pavimento e sulle pareti si ripeteno i dipinti della Madonna come protettrice della maternità (Madonna del Latte, della Tenerezza , delle Rose....) e dei santi ausiliatori della peste. Molti di questi dipinti sono attribuiti a Giangiacomo Lampugnani. Il recente restauro ne ha riportato l'antico splendore. Il bellissimo altare ligneo barocco presenta la rara immagine della Madonna del Parto che ha accompagnato la sua fama nei secoli.Visite guidate a cura della Proloco di Cislago. Info al 3485944384




DOMENICA 12 APRILE FESTA BELLA - FESTA PATRONALE DI S. ABBONDANZIO







La Pro Loco, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale e la Parrocchia,
 proporrà i seguenti appuntamenti:



Laboratorio “Mastro Cartaio” dalle 10.30 alle 18.00 in piazza, accanto alla chiesetta
dell' Annunciata, a cura dell' Associazione “La corte della Carta” di Bussero(Mi).


 Gli educatori insegneranno ai bambini dai 5 ai ...100 anni come si realizza un foglio di carta secondo le
procedure dei mastri cartai medioevali. Installeranno anche 4  pannelli esplicativi,a forma
di torre, inerenti alla storia della carta e alla sua catalogazione.


Esibizione itinerante del gruppo musicale Orto Sociale, composto da 10 elementi fra  fiati e
percussioni, che si esibirà  in 4 differenti  angoli del paese a partire dalle 16.30.


 

Ore 21,00 in Chiesa Parrocchiale "Gesu'"- Opera con orchestra
ensemble “Coro Aurora-Aurora Vocal Group” e “Accademia e Corpo Musicale Concordia S. Cecilia di Caronno Pertusella”.

Un’opera che ripercorre la vita di Gesù Cristo, dall’Annunciazione alla Resurrezione in due Atti
che saranno coinvolgenti e ricchi di emozioni.




PASQUA A S.MARIA




VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2014-2015
info@prolococislago.org 
iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384 

19 APRILE PARMA  e
TORRECHIARA
per ammirare il Duomo romanico, il battistero, le sculture dell'Antelami, la camera della duchessa, la chiesa di S. Giovanni e il castello di Torrechiara

DEGUSTAZIONE  A LANGHIRANO
presso il salumificio Cav. Alberto Ilari

- Spiegazione all’interno della cantina delle fasi di lavorazione da fresco del Prosciutto di Parma

- Disossatura di un Prosciutto di Parma

- Degustazione “ DA SEDUTI “ di Prosciutto di Parma, Salame Felino, Coppa di Parma, Parmigiano Reggiano, torta della casa , Lambrusco , Malvasia , acqua, caffè.

- Prezzo della visita guidata 15,00 €

- Durata visita guidata + degustazione 2 ore

http://www.cavalbertoilari.com/
38  euro
in pulman

degustazione opzionale

20 posti disponibili

21 GIUGNO
 Milano 
Palazzo Reale
mostra "Leonardo da Vinci 1452-1519"

La mostra di Leonardo a Palazzo Reale di Milano rende omaggio ad uno dei più grandiosi artisti della storia dell'arte. La mostra si svolgerà in concomitanza con l'Expo di Milano, sottolineando l'importanza che la nostra città ebbe nel percorso e nella crescita artistica di Leonardo da Vinci, ospite della corte di Ludovico il Moro tra il 1482 e il 1499.
La mostra di Leonardo a Palazzo Reale, la più grande e la più importante mai organizzata in Italia, è suddivisa in 12 sezioni che ricostruiscono la vita e personalità poliedrica, geniale ed originalissima di Leonardo, che sapeva spaziare dall'arte all'ingegneria, dalla scenografia alla scienza, offrendo al pubblico di allora come di oggi un'emozione continua di ingegno e creatività.

22 euro
 posti esauriti

dal 30 maggio
al 2 Giugno
LA TUSCIA Viaggio nella bassa toscana, alla scoperta di Civita di Bagnoregio, palazzo Farnese a Caprarola, Viterbo, i giardini di Bomarzo, S.Pietro in Tuscania e Tarquinia 388 tripla
395 doppia
415 singola
in pulman




 
RIPRENDONO LE VISITE GUIDATE ALLA CHIESA DI  S. MARIA DELLA NEVE

Domenica 01 Marzo dalle 16 alle 18, come tutte le prime domeniche del mese fino a Novembre,
sarà possibile visitare la chiesa di Santa Maria della Neve di Cislago, in località S. Maria Inziata/via Magenta.
Le prime fonti ne citano l'esistenza già nel 1256 come col nome di S. Maria del Siate. L' ordine degli Umiliati insedia in questa chiesa una confraternita laica detta Scuola di S. Maria che amministrerà questa chiesa e i suoi beni fino al 1806. Tra il '400 e il '500 l'edificio fu interessanto da un intervento di ampliamento di tutta l'aula che portò la chiesa ad avere così 7 nicchie semicircolari che vennero dipinte nel 1525. Nel 1620 venne ampliato il presbiterio e innalzata la volta; mentre nel 1731 si abbatterono due nicchie laterali per costruire la cappella di S.Antonio, trasportando sull'altare maggiore l'affresco della Madonna miracolosa. La chiesa era completamente affrescata dal soffitto al pavimento e sulle pareti si ripetevano i dipinti della Madonna come protettrice della maternità (Madonna del Latte, della Tenerezza , delle Rose....) e dei santi ausiliatori della peste. Molti di questi dipinti sono attribuiti a Giangiacomo Lampugnani. Il recente restauro ne ha riportato l'antico splendore. Il bellissimo altare ligneo barocco presenta la rara immagine della Madonna del Parto che ha accompagnato la sua fama nei secoli.
Le 33 differenti raffigurazioni della Vergine e i 21 diversi santi dipinti sono un importante testimonianza di arte, fede, storia e devozione dei secoli XV, XIV XVII e XVIII e rappresentano un'eccellenza del nostro territorio che meriterebbe di essere maggiormente conosciuta.
Visite guidate a cura della Proloco di Cislago. Info al 3485944384



ASSEMBLEA ANNUALE E STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA PROLOCO


Venerdi 20 Febbraio
ore 21 in Villa Isacchi
Assemblea dei Soci
votazione nuovo statuto

LA VISITA A PARMA E' STATA RINVIATA AL 19 APRILE  PER  I FESTEGGIAMENTI
 PER IL RESTAURO DEL CAMPANILE COL CARDINALE  TETTAMANZI


VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2014-2015
info@prolococislago.org 

19 APRILE PARMA  e
TORRECHIARA
per ammirare il Duomo romanico, il battistero, le sculture dell'Antelami, la camera della duchessa, la chiesa di S. Giovanni e il castello di Torrechiara

DEGUSTAZIONI A LANGHIRANO
38  euro
in pulman

Maggio/Giugno
 Milano mostra "Leonardo da Vinci 1452-1519"
da definire

dal 30 maggio
al 2 Giugno
LA TUSCIA Viaggio nella bassa toscana, alla scoperta di Civita di Bagnoregio, palazzo Farnese a Caprarola, Viterbo, i giardini di Bomarzo, S.Pietro in Tuscania e Tarquinia 388 tripla
395 doppia
415 singola
in pulman

                                          SPETTACOLI ALLA SCALA 

18 SETTEMBRE 2015 L'ELISIR D'AMORE spettacolo sospeso
17 NOVEMBRE 2015 "HISTORIE DE MANON"
con Roberto Bolle
Esaurito

iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384 

             27 GENNAIO - GIORNATA DELLA MEMORIA
Amministrazione Comunale e Pro Loco si mobilitano per il Giorno della Memoria che quest’anno celebra il 70° di liberazione dai  lager nazisti.

Dopo i canti del Coro “Get” ,bravi interpreti di canti di montagna e dei tradizionali canti alpini per ricordare che tutte le guerre sono da condannare ,si prosegue il giorno 26 ,con una interessante presentazione teatrale per la scuola media:il teatro raggiunge sempre l’obiettivo di suscitare emozioni e,soprattutto, forte condivisione.
La Compagnia “Mattioli” di Limbiate ha messo in scena ,all’Auditorium ,lo spettacolo “Come sorelle".
La storia di due famiglie ,una italiana e una ebrea e delle due figlie amiche,compagne di scuola ,felici di frequentarsi e di condividere i momenti della vita quotidiana fino al grande e tragico cambiamento:  parole urlate e sussurrate per la paura di essere scoperti.
La normalità della loro vita viene sconvolta dagli eventi del periodo storico più sconvolgente del novecento  lo sterminio del popolo ebraico,l’uccisione di zingari,omosessuali ,malati di mente e dissidenti.Attraverso la bravura della “sola” protagonista ,rappresentante tutti i personaggi,Monica Mattioli,i ragazzi hanno potuto rivivere “quadri” di storia …PER NON DIMENTICARE.
Ottima la scelta musicale e la scenografia molto efficace. Complimenti alla compagnia.
Sottolineiamo anche quest’anno la necessità di coinvolgere i giovani che sentiamo come un dovere civile e morale,la cui nemica peggiore è l’indifferenza. Ricordiamo che anche dall’Italia,colpevole di aver permesso le leggi razziali, partirono migliaia di deportati e che a Milano si “ricordano” queste atrocità con il restauro del famigerato “Binario 21” rimasto a “memoria” dei fatti storici che nessuno può negare.
Il ritorno del terrorismo, i tremendi fatti di Parigi, l’uccisione di cristiani in Africa, i genocidi dei nostri tempi devono far riflettere e
tenere desta l’attenzione per non ricadere in ciò che il novecento ha già vissuto.





SPETTACOLO TEATRALE CHE LA PROLOCO E L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

HANNO PROPOSTO   LUNEDI 26 ALLE SCUOLE MEDIE:




http://www.compagniamattioli.com/comesorelle.html







VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE : Fagnano Olona e Cairate

CONOSCENZA DEL TERRITORIO
Tre i motivi che ci hanno spinto ad arricchire il ricco progetto della Pro Loco di Cislago “VIAGGIARE ATTRAVERSO L’ARTE,LA CULTURA E LO SPETTACOLO iniziato nel 2007 soprattutto per volontà della Pro Loco di Cislago per rispettare i principi di continuità programmatica:
-la conoscenza del patrimonio culturale a noi vicino
-l’applicazione pratica del lavoro realizzato dalle Pro Loco del Bacino VA7 con un lungo percorso di lavoro per produrre il Volume storico-artistico a fumetti dal titolo”CRONACHE DEL SEPRIO”
- la volontà di rendere sempre più concreta la nostra collaborazione con le Pro Loco come forma di riconoscimento che ,come noi,svolgono sul territorio..
Il volume ,seguito dalla mostra delle tavole durante la Festa dell’Autunno, viene messo a disposizione dalla Pro Loco in ogni momento delle nostro attività .
La visita del 18 gennaio a Fagnano Olona ci ha permesso di ascoltare ,per la prima volta in un’occasione straordinaria, la storia del castello visconteo da una guida d’eccezione:l’architetto Paola Bassani.
Ben 34 visitatori hanno seguito con grande interesse la storia del castello che ,purtroppo ,ha avuto tale e tante trasformazioni da soffrire di mancanza di alcune caratteristiche ormai poco riconoscibili.
Rimane ,bella e ancora imponente,la parte rivolta verso la piazza con il fossato che ,però non ha mai visto la presenza dell’acqua ,mentre la sua caratteristica principale è sicuramente quella di essere stato un posto di controllo per tutta la Valle Olona. Interessante la sua storia e la sua importanza anche nel ducato di Milano e la ripetuta scritta ancora ben visibile “A BON FINE” diventata motto nel logo della Pro Loco di Fagnano.
Il castello è sede del Comune di Fagnano e della Pro Loco.


  


Al Monastero di Cairate siamo accolti dalla Pro Loco locale che ci ha accompagnati lungo un percorso che nella sua complessità testimonia la propria ricchezza storica.
Da un probabile insediamento romano del II sec a.C. sorto per il controllo della strada Como-Novara ,alla presenza dei Longobardi con la probabile fondazione del Monastero dalla nobile Longobarda Manigunda (anno 737)che controllava la vita economica e sociale del territorio cairatese tanto da possederne i 2/3 e i 4 mulini sul fiume Olona. La storia e la complessità della costruzione ci parlano di viandanti,persino del Barbarossa,dei Visconti,degli Sforza fino alle vicessitudini di Napoleone che ne decreta la vendita e ne mette i beni all’asta. Ora il monastero restaurato da Comune e Provincia è sede di uffici comunali e pronto come polo museale visto i grandi spazi interni.
Un pomeriggio di cultura ,di conoscenze e di storia comune a tutto il nostro territorio.

Condividere la bellezza e l’arte del nostro territorio crea sicuramente momenti gratificanti per la Pro Loco di Cislago.



MOSTRA MADONNA DEL LATTE




   VISITE GUIDATE A S. MARIA : SABATO E DOMENICA DALLE 15 ALLE 17 - PER PRENOTAZIONI 3485944384 







                                BUON NATALE E FELICE 2015














   VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2014-2015  

27
Dicembre
Milano mostra di CHAGALL a Palazzo Reale
un evento in preparazione dell’EXPO
http://www.mostrachagall.it/
22 euro 
partenza in treno h..12.53
(5 posti disponibili)
18  Gennaio CAIRATE  e
FAGNANO OLONA
alla scoperta del monastero e del castello visconteo,
con la guida eccezionale arch. Paola Bassani 
IN AUTO
15 Marzo PARMA  e
TORRECHIARA
per ammirare il Duomo romanico, il battistero, le sculture dell'Antelami, la camera della duchessa, la chiesa di S. Giovanni e il castello di Torrechiara 38  euro
in pulman
19 Aprile  Milano IL GRANDE EVENTO SU LEONARDO da definire
dal 30 maggio
al 2 Giugno
LA TUSCIA Viaggio nella bassa toscana, alla scoperta di Civita di Bagnoregio, palazzo Farnese a Caprarola, Viterbo, i giardini di Bomarzo, S.Pietro in Tuscania e Tarquinia da definire

                                          SPETTACOLI ALLA SCALA 2014-2015

10 GENNAIO  2015 "SCHIACCIANOCI" POSTI ESAURITI
18 SETTEMBRE 2015 L'ELISIR D'AMORE 85 euro - 20 posti disponibili
17 NOVEMBRE 2015 "HISTORIE DE MANON"
con Roberto Bolle
50 euro - 20 posti diponibili
                   iscrizioni il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 o al 3485944384 

 prezzo pacchetto 3 spettacoli  200 euro - spettacoli riservati ai soci della Proloco

                                                          23 NOVEMBRE  - LODI:  S. BASSIANO, IL DUOMO E L'INCORONATA


   VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2014-2015  



                         domenica 16 Novembre ore 15:  IL RESTAURO DI S. MARIA

                                                                                                       


                                    CONCORSO A PREMI  FESTA D'AUTUNNO 2014

i premi si ritirano il sabato mattino in sede Pro Loco (1°piano Villa Isacchi)dalle 11.00 alle 12.00 - info al 3485944384 

                                                                            FESTA DELL' AUTUNNO 2014 




La ProLoco di Cislago e l' Oratorio 
CON IL PATROCINIO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE,
della PROVINCIA DI VARESE e della CAMERA DI COMMERCIO;

organizza domenica 26 Ottobre 2014

in piazza E.Toti

la 22a FESTA D'AUTUNNO
Ambiente, Arte, Artgianato & Sapori

PROGRAMMA

ORE 9.00 APERTURA STANDS 

con pane dei morti, pane con uva, con cioccolato,

funghi, miele, dolci, vino, caldarroste .... salamelle e patatine

I GIOCHI DELLA TRADIZIONE CON L' ASSOCIAZIONE IL TARLO DI SEREGNO

Giochi della tradizione popolare per bambini e famiglie, rigorosamente in legno e materiale di recupero.
Mostra "cronache del seprio" con l'arte del fumetto; alla scoperta della storia dei paesi del Seprio

ore 14.30 laboratorio didattici creativi per tutte le età

ore 16.00 ESIBIZIONE DEL GRUPPO STORICO "I CALIMALI"
di Fagnano Olona  - gruppo storico di danze medievali


ESPOSIZIONI DI FOTO DEL TERRITORIO e DI ARTISTI LOCALI

ore 17.00 NUTELLA PARTY

IL RICAVATO DELLA MANIFESTAZIONE E' DEVOLUTO AL RESTAURO DEL CAMPANILE DI S. MARIA
FESTA
DELL' AUTUNNO
2014


DOMENICA
26 OTTOBRE

       dal 14 al 17 Ottobre 2014 MOSTRA DI FUMETTI: CRONACHE DEL SEPRIO
Graphic novel “Cronache del Seprio”

Presentata a Villa Recalcati di Varese la “graphic novel” intitolata “Cronache del Seprio“, dedicata alla storia ed ai monumenti di alcuni luoghi di notevole importanza della Provincia di Varese e del Medio Olona.

L’opera è stata realizzata dalle Pro Loco del Bacino Varese 7 Medio Olona, ovvero di Gerenzano, Cislago, Castellanza, Olgiate Olona, Fagnano Olona, Cairate, Castelseprio, Castiglione Olona e Tradate.
Nella prefazione si legge: “Un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere l’impossibile”
Per noi donne e uomini delle Pro Loco l’impossibile non esiste, perché abbiamo rispetto per la persona, l’ambiente, la storia e la cultura dei luoghi in cui viviamo.
Per noi ciò che è “bene comune” ha la priorità sui singoli individualismi e arrivismi, noi dimostriamo ogni giorno di essere in grado di cooperare e lavorare in sinergia.
Ed è per questo che siamo orgogliosi di appartenere a questo fantastico mondo delle Pro Loco

 

 Orari Mostra:
da martedi 14 a venerdi 17 ottobre
in Villa isacchi (via Magenta)
con orario 16.00- 18.00

      



Arte, fede, storia e devozione:
 chiesa di S. Maria  della neve

Domenica 05 Ottobre
visite guidate dalle 16 alle 18.





                                 NUMERI VINCENTI :


489a  FESTIVITA' DELLA MADONNA DELLA NEVE






La solennità religiosa ricorda la miracolosa nevicata caduta nel IV° secolo in Roma il 5 Agosto sotto Papa Liberio,
che portò alla costruzione della basilica di S. Maria Maggiore; prima chiesa dedicata al culto della Madonna
 in occidente.
La scena del miracolo è presente in 2 differenti affreschi nella nostra chiesa: uno del 1525 e l'altro del 1618.
Questa festa è sempre stata celebrata con molta devozione dai cislaghesi che accorrevano in massa alla chiesetta;
tanto che ,all'inizio del secolo scorso nel viale delle cappellette ,il fruttivendolo del paese,  per la grande occasione,
allestiva la propria bancarella nel viale delle cappellette vendendo i "peritt di Sant'Anna".
In tempi più moderni il fruttivendolo "Fristo" si attrezzò vendendo angurie, gelati e una costosa granita alla 
menta prodotta con il ghiaccio prelevato dal torrente Bozzente e mantenuto in ghiacciaia fino all' estate.

   Per  tutte le due giornate della festa la Proloco sarà a dispozione con visite guidate per far scoprire il significato dei 
preziosi affreschi altomedioevali, rinascimentali e barocchi che sono contenuti nel prezioso santuario.

                           Nel cortile della cascina sarà  presente il rinomato stand gastronomico e si portà ballare sotto le stelle.

 il programma religioso prevede:

Sabato 2 Agosto:

 ore 18 S.Messa

Domenica 3 Agosto:

ore 11.30 S.Messa Solenne

ore 17 Vesperi e Benedizione

ore 20.30 S. Rosario e cando delle litanie.


Il ricavato della manifestazione è destinato la restauro del lato nord della chiesa.




MARTEDI 8 LUGLIO
PARTENZA ORE 13.30
GRADINATE SETTORE D o E  - € 50.00
POLTRONCINE GRADINATE  - €100.00
 
AIDA ALL' ARENA  DI VERONA
E VISITA LIBERA ALLA CITTA'

RASSEGNA MUSICALE:
CONCERTI PER SANTA MARIA

2° CONCERTO  - SABATO 14 GIUGNO 2014

sabato 14 giugno 2014 ore 21.00
Cislago (VA), Chiesa S. Maria della Neve

Concerto "Antiche gemme musicali"

Ensemble I Solisti Ambrosiani

Tullia Pedersoli soprano
Davide Belosio violino
Elisabetta Soresina violoncello
Grasiela Setra Dantas clavicembalo
 
Programma:
G. Ph. TELEMANN (1681 - 1767) Cantata Erwachet zum Kriegen
Vivace, Recitativo, Spiritoso

H. I. F. BIBER (1644 - 1704) dalle “Sonate del Rosario”
Sonata I - “L’Annunciazione”
Praeludium - Variatio (Aria allegro) - Adagio - Finale

B. FERRARI (ca. 1603 - 1681) dalle “Musiche varie”
“Queste Pungenti spine”

G. B. BASSANI (ca. 1650 - 1716) Salve Regina
Grave - Adagio - Vivace
J. S. BACH Sonata per violino e continuo BWV 1023
[...] - Adagio ma non tanto - Allemanda - Gigue
G. F. HAENDEL (1685 - 1759) Salve Regina
Largo - Adagio - Andante - Adagissimo


UNA DONAZIONE ... UN EVENTO ARTISTICO

La famiglia dell'artista ha voluto donare un'opera alla ProLoco:
l'istallazione quadreria d'arte con la Vergine del roseto.
L'opera è formata da 68 cartoline della Vergine del Roseto di Martin Schongauer, pittore e incisore tedesco, considerato il più abile incisore su rame della prima scuola tedesca.
La proloco, in accordo con la famiglia dell'artista e la parrocchia, ha scelto di posizionare l'installazione nella sacrestia della chiesa di S. Maria della Neve dove è custodito l'affresco cinquecentesco della madonna delle rose.

Giannetto Bravi nasce a Tripoli (Libia) il 18 dicembre 1938. Vive dal 1940 al 1974 a Napoli dove si laurea in Geologia e avvia la sua esperienza artistica nell’ambito delle neoavanguardie. Nota è la sua partecipazione all’Operazione Vesuvio voluta da Pierre Restany, agli inizi degli anni Settanta, nella città partenopea.
E’ stato osservato come la sua creatività si sia sviluppata da un lato sulla conoscenza profonda di una cultura locale, dall’altro sull’attitudine scientifica al rilevamento, alla verifica, al reperto, che hanno dato luogo a una ricerca artistica svolta su un duplice binario: quello caldo della semantica sociale e quello freddo dell’indagine sul linguaggio dell’arte. Due versanti strettamente legati che rimandano a una fusione di reminiscenze pop e concettuali.
Tra i mezzi del suo lavoro hanno un ruolo importante le cartoline postali impiegate con modalità differenti sin dal 1972; prima spedendo immagini del Vesuvio come testimonianza dell’Operazione in corso, quindi assemblando più esemplari con medesimo soggetto in quadri o in libri d’artista che metamorfizzano l’immagine illustrata. Il ciclo più recente è la “Quadreria d’arte”, un lavoro in progress con le cartoline di capolavori di tutti i tempi raccolte nei più prestigiosi spazi espositivi europei, presentato nel 2007 al Museo Capodimonte di Napoli.
L’artista ha al suo attivo più di 30 personali e oltre 100 mostre collettive. Del suo lavoro hanno scritto oltre 70 critici d’arte.
Dopo il suo trasferimento al Nord nel 1974, Bravi vive in provincia di Varese, prima a Saronno, sino al 1990, quindi a Cislago fino alla sua morte avvenuta nel 2013.

La Proloco porta in piazza Verdi


Sabato 31 maggio ore 21.30 in  piazza Toti
sarà rappresentata " Violetta"
liberamante tratta dalla Traviata di Verdi;

con la regia di Giovanni Moleri del Teatro dell'Aleph.


Un'opera tra le più amate dal pubblico, La Traviata, messa in scena sulle splendide arie di G. Verdi da abili trampolieri con danze, giochi, corteggiamenti, duelli con fioretti e brindisi. Una storia d'Amore e Morte che ha la caducità di un fiore.

Lo spettacolo narra la storia di Violetta Valèry, la cortigiana parigina protagonista de "La Traviata" di Giuseppe Verdi, una delle opere liriche più amate dal pubblico, tratta da "La dame aux camélias", dramma teatrale in tre atti di Alexandre Dumas figlio. Una storia d'Amore e Morte, che ha la caducità di un fiore, viene narrata attraverso danze, giochi, corteggiamenti, duelli con fioretti e brindisi, eseguiti sulle famose arie di Giuseppe Verdi e su alcune tra le più suggestive musiche ottocentesche.
Parigi. Metà Ottocento.Violetta, gravemente malata,vuole dimenticare il suo stato tra danze e vino. Ad una festa incontra Alfredo, che, incantato dal suo fascino,le dedica un brindisi. Mentre ballano, Alfredo le dichiara il suo amore. Violetta gli regala una camelia, solo quando sarà appassita, cederà al suo amore.
Il TEATRO DELL'ALEPH - associazione senza scopo di lucro - è un centro di cultura e di produzione teatrale e cinematografica. Le sue attività comprendono: IL LAVORO DI RICERCA TEATRALE, condotta attraverso uno studio parallelo delle varie culture teatrali e l’incontro-scambio con artisti di tutto il mondo. IL LAVORO DI PEDAGOGIA, realizzato attraverso la proposta di corsi di teatro e di cinema, per adulti, ragazzi e bambini in sede propria o in collaborazione con scuole, teatri, comuni e enti che operano nel campo del disagio sociale. IL LAVORO DI DOCUMENTAZIONE, prodotto mediante l'arricchimento costante di una Biblioteca, Videoteca e Nastroteca dedicata allo spettacolo dal vivo ed al cinema. LA PRODUZIONE DI SPETTACOLI DAL VIVO, in particolare nell'ambito del Teatro di Prosa e Teatro di Strada. LA DISTRIBUZIONE DI SPETTACOLI su tutto il territorio nazionale con esperienze anche all'estero. LA PARTECIPAZIONE A FESTIVAL TEATRALI, sia in Italia che all'estero. LA REALIZZAZIONE DI EVENTI CULTURALI, sia in proprio che in collaborazione con altri enti. 





RASSEGNA MUSICALE:
CONCERTI PER SANTA MARIA


1° CONCERTO  - SABATO 24 MAGGIO 2014






DOMENICA 4 MAGGIO FESTA DELLA VISCONTA



SACRO CUORE IMMACOLATO DI MARIA
è il titolo della chiesa della Visconta che viene festeggiato la prima domenica di Maggio
.

Il promotore della festa liturgica del Cuore Immacolato di Maria fu san Giovanni Eudes(1602-1680) che già verso il 1643 la cominciò a celebrare.
 Nel 1668 la festa e i testi liturgici furono approvati dal cardinale legato di Francia; mentre in Italia la ricorrenza venne introdotta a livello locale a seguito dell’istituzione della festa del Sacro Cuore di Gesù. Il culto del Cuore Immacolato di Maria ha ricevuto un forte impulso dopo le apparizioni di Fatima del 1917 tanto che nel 1944 il papa Pio XII ne estese la festa liturgica a tutta la Chiesa a perenne ricordo della consacrazione del mondo al Cuore Immacolato di Maria, da lui fatta nel 1942.



Il programma della Festa prevede:

alle ore 12.30 apertura dello stand gastronomico

alle 14.30 esibizione del gruppo Tbn Swing band 
con " da Louis Amstrong al Trio Lescano e da Natalino Otto a Fred Buscaglione"

I componenti: Jonni al contrabbasso, lo smilzo dall'orecchio bionico; Luca alla tromba, l'ideatore della band! Roby al trombone: suona e balla...e canta! Franz al sax contralto,si diletta con la frittura di calamari; Luis al sax tenore, detto anche "scintilla" per la sua proverbiale flemma; Paolo al clarinetto, il cucciolo di casa ma non toccategli il clarinetto nuovo...; Mauriz alla chitarra, e chissà magari prima o poi lo vedremo al banjo; Davide alla batteria, lui tiene il tempo e noi glielo facciamo perdere; Marina alla voce, la vusona.
Recentemente si sono esibiti allo al Caffè Doria Jazz Club di Milano, agli eventi collaterali al 61° Festival di Sanremo, presso la prestigiosa Casa Verdi di Milano, Le Scimmie di Milano, Circolo Magnolia e in trasferta al Brigantinus di Costanza (Germania).

 
alle ore 17 canto dei Vesperi

ore 21 recita del Santo Rosario e Benedizione.


lo stand gastronomico sarà in funzione per tutta la giornata.

In caso di maltempo si svolgeranno i soli momenti religiosi.



MARTEDI 29 APRILE  - PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLE CRONACHE DEL SEPRIO







VIA CRUCIS VIVENTE ITINERANTE MEDITATIVA DEL VENERDI' SANTO






FESTA DELLA DONNA 2014


Amministrazione comunale e Proloco festeggeranno la Festa della Donna domenica 9 Marzo alle 16.00
in Villa Isacchi con "Rita e le altre".
Un percorso storico attraverso la scienza e l’identità di genere

Lise Meitner, Marie Goeppert, Mayer Cecilia, Payne Gaposchkin Henrietta Swan Leavitt, Rosalind Franklin, Rita Levi Montalcini… Chi sono queste signore?
Una ha scoperto la fissione nucleare, l’altra la struttura del Dna, qualcuna importanti strutture dell’atomo ma i loro nomi nei libri di storia non ci sono.
Malgrado i grandi progressi fatti dalle donne, ci sono ancora notevoli disparità nel mondo del lavoro, della politica e della ricerca. Quanto conta la mentalità dominante nel processo di parità tra sessi?

Coinvolgenti biografie di donne che hanno dato un grande contributo alla scienza.
Il racconto del percorso professionale si intreccia con quello delle vicende personali e degli affetti, nonché con gli interessi, le passioni e i sentimenti che animavano queste scienziate.

Il risultato sono ritratti complessi e appassionanti da ascoltare e leggere tutti d’un fiato e nei quali immedesimarsi.




Tornano le Visite guidate alla chiesa di S. Maria della neve 

Domenica 02 Marzo 2014 dalle 16 alle 18, come tutte le prime domeniche del mese fino a Novembre, sarà possibile visitare la chiesa di Santa Maria della Neve di Cislago, in località S. Maria Inziata/via Magenta.
Con la bella stagione si potrà ammirare la splendida facciata di cui recentemente è terminato il restauro mentre si stanno reperendo finanziamenti tramite sovvenzioni e attività per por terminare il restauro intervenendo sul campanile e il lato nord.
Le prime fonti ne citano l'esistenza già nel 1256 come cappellina col nome di S. Maria del Siate. L' ordine degli Umiliati insedia in questa chiesa una confraternita laica detta Scuola di S. Maria che amministrerà questa chiesa e i suoi beni fino al 1806. Tra il '400 e il '500 l'edificio fu interessanto da un intervento di ampliamento di tutta l'aula che portò la chiesa ad avere così 7 nicchie semicircolari che vennero dipinte nel 1525. Nel 1620 venne ampliato il presbiterio e innalzata la volta; mentre nel 1731 si abbatterono due nicchie laterali per cotruire la cappella di S.Antonio. La chiesa era completamente affrescata dal soffitto al pavimento e sulle pareti si ripeteno i dipinti della Madonna come protettrice della maternità (Madonna del Latte, della Tenerezza , delle Rose....) e dei santi ausiliatori della peste. Molti di questi dipinti sono attribuiti a Giangiacomo Lampugnani. Il recente restauro ne ha riportato l'antico splendore anche ai molti che nel '800 erano stati coperti. Il bellissimo altare ligneo barocco presenta la rarissima immagine della Madonna del Parto o incinta(ne sono conservate una trentina in tutto il mondo)che ha accompagnato la sua fama nei secoli.




LA MADONNA NELL’ATTESA DEL PARTO

Il prototipo dell’immagine della Madonna del parto risale all’epoca paleocristiana e si trova esattamente a Roma su un arcosolio del Cimitero Maggiore . Questa immagine del IV secolo rappresenta la Vergine in posizione di orante con il Cristo bambino dinanzi al petto ed è il più antico tentativo pervenutoci di raffigurare la maternità di Maria come soggetto isolato. Date le violente controversie cristologiche e mariologiche sorte da numerosi movimenti ereticali, nel 431 al concilio di Efeso,venne proclamato il dogma della divina maternità di Maria.

Lo schema adottato nella Madonna orante del Cimitero maggiore divenne l’emblema iconografico della dottrina ufficiale ortodossa, secondo la quale Cristo e Maria erano “una sola carne”. Da esso discenderà una delle iconografie più diffuse nei territori influenzati da Bisanzio: quello della “PLATYTERA”(= più ampia dei cieli) , che raffigura la Vergine orante col Bambino racchiuso in un disco.
L’espediente simbolico dell’effige del bambino applicata al corpo della Vergine apparve , per tutto il medioevo e oltre, la soluzione più efficace tanto da esser utilizzata , in certi casi, anche nell’iconografia dell’Annunciazione e in quella della Visitazione. Tra l’ottavo e il nono secolo il movimento iconoclasta nel mondo bizantino portò alla distruzione sistematica di tutte le immagini sacre; ma è certo che la Madonna Platytera era già diffusa nel ottavo secolo perché ad essa si ispira una variante della Madonna della misericordia,  che al soggetto della Madonna che accoglie i fedeli sotto il suo manto unisce il motivo della mandorla contenente Gesù Bambino.
Questa immagine della Madonna Platytera della misericordia fa la sua comparsa in Spagna nel VIII secolo, nei codici del Beauts, e in Italia si diffonde tra la fine del XIV e l’inizio del XV secolo soprattutto nell’area adriatica compresa tra le Marche e Venezia, cioè in quei territori che avevano mantenuto i rapporti commerciali con l’oriente.
Verso la fine del XIV secolo ritroviamo lo stesso motivo anche in Toscana con la differenza che l’espediente della mandorla viene quì sostituito con il motivo naturalistico della cinta alta e ricurva sopra il ventre leggermente sporgente di Maria. Un altro espediente era la rappresentazione del Cristo in forma simbolica o con il monogramma IHS.
Mentre in Toscana già dalla prima metà del Trecento circolava la raffigurazione realistica della Vergine incinta. Questo soggetto iconografico venne chiamato Madonna del parto e rappresenta la Madonna da sola, in piedi, in posizione frontale e visibilmente incinta. L’unico elemento che la distingue da una normale donna incinta è il libro chiuso appoggiato sul ventre, allusione al Verbo Incarnato; il libro infatti rappresenta il Vecchio Testamento e dunque la parola di Dio che, attraverso la Vergine, si incarna e discende tra gli uomini.
Non si conosce esattamente quanto questa rappresentazione fosse diffusa, poiché nel Cinquecento, con il concilio di Trento, fu ritenuta non ortodossa e molte Madonne del parto vennero distrutte o modificate. Gli esemplari superstiti sono quasi tutti di scuola toscana.
Le poche opere di artisti non toscani raffigurarono la Madonna del parto seduta; come la Madonna dipinta a Cislago.

La ragione di questo nuovo modo di raffigurazione è da ricollegare alle ennesime dispute teologiche a cui si opposero soprattutto i francescani. La nuova iconografia della Madonna del parto fu dunque ideata per ribadire ,nuovamente , il principio dell’unione indissolubile di Cristo e di Maria.
All’inizio del XIV secolo le prime immagini dell’Immacolata Concezione vennero collegate alle immagini contemporanee della Madonna Incinta; infatti la figura dell’Immacolata veniva associata alla “donna incinta” dell’Apocalisse. Nacque una disputa teologica sull’Immacolata e fu così violenta che papa Sisto IV fu costretto a vietarne qualsiasi rappresentazione pittorica.
Al concilio di Trento(1545-1563) molte immagini religiose finirono nel mirino degli inquisitori e fra queste figurarono la Madonna del parto, la Madonna Platytera della Misericordia e la Donna dell’Apocalisse. Anche se non si conoscono documenti sulla loro definitiva interdizione, a partire dalla fine del Cinquecento, di esse, in Italia, non avremo più traccia. 




VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2013-2014
Per prenotare direttamente sabato mattino in sede Pro Loco dalle 10.00 alle 11.00 o al 3485944384
22 e 23 Marzo RAVENNA
pulman  ore 6.30  

camera doppia 180 euro
camera tripla 175 euro
camera singola 200 euro
Mosaici e non solo: alla scoperta di Ravenna e dei suoi
5 siti Unesco
 Giovedi 15 Maggio BOLOGNA  pulman ore 06.30
 46 euro
Visita alle  7 chiese di Bologna
e mostra della Golden Age con il capolavoro della "Dama con l'orecchino di perla"


In occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA:

Grande successo di pubblico per le due serate dedicate al giorno della memoria 2014 che si sono svolte nella chiesa di S. Maria della neve. Il luogo sacro e suggestivo,lo “scrigno”d’arte cislaghese ha sicuramente dato risalto allo spettacolo “Liriche prima del buio” ideato e diretto da Franco Belli regista e insegnante di recitazione all’UNITRE( università delle 3 età ) di Saronno.

Il pubblico, proveniente anche dai paesi del circondario, ha gremito per tempo la chiesetta dove ha potuto assistere alle liriche recitate con trasporto da 13 attrici che hanno intrecciato gesti a voci,voci a valige, a musiche, a immagini e a luci di grande effetto.

Le “valige” con cui inizia e termina lo spettacolo hanno rappresentato il simbolo della partenza senza ritorno, ma anche il posto in cui racchiudere le speranze e conservare le emozioni forti e coinvolgenti. Le liriche sono il risultato di una ricerca effettuata da Tommaso Villani presso il CEDEC, centro di ricerca e di documentazione ebraica di Milano.
La recitazione toccante, le immagini della chiesa arricchite da giochi di luci e l’attenzione emozionata degli spettatori hanno creato una condivisione palese fra attrici e pubblico che ha prodotto un’atmosfera veramente suggestiva.
La scelta di partecipare a queste serate ha significato e testimoniato una chiara volontà di voler contribuire alla raccolta fondi per terminare il restauro di S. Maria della Neve(campanile e lato Nord). Quindi il primo nostro ringraziamento va al pubblico venuto anche da fuori paese.
La Pro Loco ringrazia, inoltre,don Maurizio per l’ospitalità,la sig.ra Laura Succi presidente dell’UNITRE di Saronno per il sostegno delle spese,l’Amministrazione Comunale per il patrocinio,Paolo Rossetti per le luci, Andrea Rimoldi per gli effetti video, Marco Zampini per la preziosa assistenza alla regia e Franco Belli per la sua disponibilità, non solo tecnica. Ricordiamo infatti che il gruppo “Amici del Teatro” a Cislago ha rappresentato altri spettacoli per la raccolta fondi per il restauro di S. Maria e, per questo, è iscritto nel libro dei benefattori della chiesa.


Un doveroso ringraziamento a Mary’s flowers per le bellissime rose bianche dedicate alle attrici al termine dello spettacolo come simbolo di un sacrificio per una speranza futura.

Lo spettacolo è stato offerto gratuitamente per poter devolvere interamente l'incasso delle serate al restauro della chiesa i cui costi finali per ciò che riguarda il campanile e il lato Nord ammontano a €60.000 circa.
Al termine di questa grande opera la chiesa sarà completamente recuperata con un investimento che supera i 500,000 mila euro. Un grande impegno sostenuto dai numerosi bandi vinti (Provincia,Fondazione Cariplo e fondazione Comunitaria dela Varesotto e Fondo di rotazione Regionale ) e dai Cislaghesi che sono stati molto generosi e partecipi alle attività della Pro Loco che ha offerto varie e particolari iniziative adatte a raggiungere tutti gli scopi del suo statuto. L’impegno per portare a termine il restauro rimane,per noi, un dovere e siamo sicuri che il paese ne condivida l’importanza.


VIAGGIARE ATTRAVERSO L'ARTE 2013-2014



Luglio VERONA -- opera all' Arena di Verona


Per prenotare direttamente sabato mattino in sede Pro Loco dalle 10.00 alle 11.00 o al 3485944384 

info@prolococislago.org 





I contributi per il restauro

si possono versare sul conto: